La mappa mostra gli ultimi terremoti sul territorio Italiano sopra la magnitudo 2.0, le webcam e gli eventi segnalati dai nostri utenti del gruppo METEONUVOLA .
Potete segnalare direttamente tramite il BOT del progetto.

Nuovo servizio segnalazioni bot Telegram

Buona sera a tutti, il bot si arricchisce di nuove funzionalità importanti, segnalazioni eventi, webcam su mappa e anteprime sempre aggiornate. Triplicata la velocità di risposta e prossimamente altre novità. Vi invitiamo tutti dunque ad unirsi al nuovo bot che prende il nome ufficiale del progetto. http://t.me/meteonuvolabot  

0 comments

Nuovo servizio avvisi meteo via radio HF

Buongiorno a tutti, è in fase di sperimentazione un servizio di avvisi condizioni meteo avverse in modalità MFSK32 sulla banda dei 20 metri, frequenza 14.310 mhz. Gli avvisi verranno emessi in caso di effettiva necessità quindi senza un orario ben preciso. Zona di emissione 1 Torino, potenza 20w. Zona di emissione 2 Cagliari, potenza 20w Per l’ascolto su windows consigliamo il programma fldigi, per Android andflmsg Servizio a cura di IW1GHG e IS0AGS.   Per chi volesse la QSL di ascolto si prega di contattarci fornendo il nominativo SWL o radioamatoriale , l’ora, il giorno e l’RST.    

La QBO

La QBO (Quasi-Biennial-Oscillation) è l’oscillazione quasi periodica della direzione dei venti zonali stratosferici equatoriali. Il nome non è casuale infatti varia mediamente ogni 28 mesi, si parla di fase positiva quando la direzione dei venti stratosferici equatoriali è zonale (cioè va da ovest ad est) mentre fase negativa quando avviene l’esatto opposto (cioè da est a ovest). L’indice è molto importante per prevedere l’andamento della stagione degli uragani, infatti in caso di QBO+ si ha un intensificazione dell’attività tropicale atlantica con un aumento di tempeste e uragani, influenza anche la stagione dei monsoni e la frequenza dei cicloni tropicali nel pacifico nord occidentale (la fase + ne aumenta la frequenza). La fase orientale (QBO-) è mediamente più forte e più ampia di quella occidentale e porta all’intensificazione dell’attività tropicale nell’oceano indiano sud occidentale. Inoltre quest’ indice ha un influenza più o meno diretta su moltissimi fattori come il regime pluviometrico del Sahel (con QBO+ si ha un incremento delle precipitazioni in quest’area) e la velocità con cui si smaltiscono in atmosfera gli aerosol provocati da grandi eruzioni vulcaniche. La caratteristica più importante per l’emisfero boreale è l’interazione che sviluppa con i minimi e i massimi solari, infatti l’accoppiata minimo solare-QBO- […]



Comments are closed.